Ascoli, Piazza del Popolo
 
 

Dettaglio Legge Regionale

LEGGE REGIONALE 28 marzo 1995, n. 25
(B.u.r. 3 aprile 1995, n. 24)

Classificazione:
C.4.2
TERRITORIO - AMBIENTE E INFRASTRUTTURE - OPERE PUBBLICHE - Disciplina degli appalti

Modificazioni ed integrazioni alla L.R. 5 novembre 1992, n. 49 concernente: Norme sui procedimenti contrattuali regionali.

Articolo 2
1. L'articolo 3 della L.R. 5 novembre 1992, n. 49, è sostituito dal seguente:
"Art. 3 - (Amministrazioni aggiudicatrici)
1. Sono amministrazioni aggiudicatrici:
a) la Regione:
b) l'Ente di sviluppo agricolo nelle Marche, le aziende di promozione turistica, gli istituti autonomi per le case popolari e loro consorzi, gli enti regionali per il diritto allo studio universitario, i consorzi di sviluppo industriale, i consorzi di bonifica, gli enti fieristici e gli altri enti dipendenti dalla Regione;
c) le province, i comuni e le comunità montane, i loro consorzi e forme associative, gli enti, aziende e istituzioni dipendenti dagli enti locali e le forme di gestione dei servizi pubblici da questi costituite ai sensi dell'articolo 22 della legge 8 giugno 1990, n. 142 e successive modificazioni ed integrazioni. Si considerano altresì amministrazioni aggiudicatrici i soggetti di cui alla presente lettera, quando per la copertura della spesa relativa alle pubbliche forniture utilizzano, in misura superiore al 50 per cento del relativo importo, il contributo della Regione;
d) le aziende sanitarie USL e ospedaliere;
e) le società a partecipazione regionale, gli enti di cui all'articolo 2 del D.Lgs. 19 dicembre 1991, n. 406, nonchè gli enti sovvenzionati di cui all'articolo 3 del decreto stesso".

Nota relativa all'Articolo 2:
MODIFICA TESTUALE della legge regionale n. 49 del 1992 Articolo 3

Gli altri articoli della Legge
[1] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19] [20] [21] [22] [23]
 
 
 
Consiglio regionale Assemblea legislativa – P.zza Cavour, 23 60121 Ancona - C.F. 80006310421 - Tel. 071/22981 - Fax -071/2298539