Ascoli, Piazza del Popolo
 
 

Dettaglio Legge Regionale

LEGGE REGIONALE 28 marzo 1995, n. 25
(B.u.r. 3 aprile 1995, n. 24)

Classificazione:
C.4.2
TERRITORIO - AMBIENTE E INFRASTRUTTURE - OPERE PUBBLICHE - Disciplina degli appalti

Modificazioni ed integrazioni alla L.R. 5 novembre 1992, n. 49 concernente: Norme sui procedimenti contrattuali regionali.

Articolo 18
1. L'articolo 21 della L.R. 5 novembre 1992, n. 49, è sostituito dal seguente:
"Art. 21 - (Indagini ispettive nei cantieri)
1. La giunta regionale, nelle forme e con le modalità previste dall'articolo 14 della legge 12 luglio 1991, n. 203, anche su richiesta delle amministrazioni aggiudicatrici, delle imprese che partecipano alle gare, delle organizzazioni sindacali dei lavoratori e degli imprenditori o delle casse edili presenti nel territorio, degli enti e degli istituti preposti alla tutela dei lavoratori, promuove presso il commissario di governo o il prefetto l'acquisizione di tutte le notizie relative alle gare o alla realizzazione degli appalti.
2. Nel caso in cui emergano, o siano segnalate dai soggetti sopra menzionati, inefficienze, ritardi, anche nell'espletamento della gara, disservizi, anomalie o pericoli di condizionamenti mafiosi o criminali, il presidente della giunta regionale provvede senza indugio agli adempimenti di propria competenza ai sensi della legge 203/1991 affinchè venga costituito l'apposito collegio di ispettori.
3. I risultati dell'indagine ispettiva saranno comunicati all'autorità giudiziaria, nel caso in cui emergano indizi di reato o estremi per l'applicazione della legge 31 maggio 1965, n. 575 e successive modificazioni, all'albo nazionale costruttori e agli enti assicurativi, previdenziali e agli altri enti competenti in materia per le eventuali responsabilità delle imprese, all'amministrazione aggiudicatrice e all'ordine professionale per le eventuali responsabilità del direttore dei lavori.
4. Il presidente della giunta regionale richiede ai prefetti notizia sull'attività delle commissioni prefettizie di cui all'articolo 17 della citata legge 203/1991, in particolare al fine di valutare l'efficenza del coordinamento effettuato tra gli enti pubblici preposti al controllo delle condizioni di lavoro e per coordinare al meglio le stesse funzioni di controllo e prevenzione dei servizi sanitari della regione".

Nota relativa all'Articolo 18:
MODIFICA TESTUALE della legge regionale n. 49 del 1992 Articolo 21

Gli altri articoli della Legge
[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [19] [20] [21] [22] [23]
 
 
 
Consiglio regionale Assemblea legislativa – P.zza Cavour, 23 60121 Ancona - C.F. 80006310421 - Tel. 071/22981 - Fax -071/2298539