Macerata, Teatro Sferisterio
 
 

Dettaglio Legge Regionale

LEGGE REGIONALE 16 aprile 2003, n. 5
(B.u.r. 24 aprile 2003, n. 37)

Classificazione:
B.3.1
SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA’ PRODUTTIVE - COOPERAZIONE - Disposizioni generali

Provvedimenti per favorire lo sviluppo della cooperazione.

Articolo 10
(Consulta regionale per la cooperazione)
1. È istituita, presso la Giunta regionale, la Consulta regionale per la cooperazione, con il compito di esprimere pareri e formulare proposte in merito:
a) al quadro attuativo di cui all'articolo 9;
b) alle campagne promozionali ed alle altre iniziative, non incluse nel programma annuale, promosse dalla Regione per la diffusione del modello di impresa cooperativa.
2. La Consulta resta in carica per la durata della legislatura regionale ed è composta:
a) dall'Assessore competente in materia di cooperazione, o suo delegato, che la presiede;
b) dal Presidente della Commissione consiliare competente o suo delegato;
c) dal Direttore del dipartimento regionale sviluppo economico o suo delegato;
d) dal Direttore del dipartimento regionale servizi alla persona e alla comunità o suo delegato;
e) da tre esperti nei settori attinenti ai problemi della cooperazione, designati dal Consiglio regionale;
f) da un rappresentante designato dal Comitato tecnico consultivo per la cooperazione sociale di cui all'articolo 8 della l.r. 34/2001;
g) da un rappresentante designato da ciascuna delle organizzazioni regionali delle associazioni cooperative giuridicamente riconosciute;
h) da tre rappresentanti designati dalle organizzazioni sindacali dei lavoratori dipendenti più rappresentative.
3. Esercita le funzioni di segretario un dipendente regionale designato dal Dirigente della struttura regionale competente in materia.
4. Alle riunioni della Consulta possono essere invitati esperti esterni e dirigenti delle strutture regionali competenti nelle materie di volta in volta trattate.
5. Per quanto non previsto dalla presente legge si applica quanto disposto dalla l.r. 5 agosto 1996, n. 34 (Norme per le nomine e designazioni di spettanza della Regione) e successive sue integrazioni e modifiche.
 
Gli altri articoli della Legge
[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [8] [9] [11] [12] [13] [14] [15]

Nota relativa a: LEGGE REGIONALE 16 aprile 2003, n. 5

Errata coorige nel b.u.r. n. 55 del 26 giugno 2003.
 
 
Consiglio regionale Assemblea legislativa – P.zza Cavour, 23 60121 Ancona - C.F. 80006310421 - Tel. 071/22981 - Fax -071/2298539