Loreto
 
 

Dettaglio Legge Regionale

LEGGE REGIONALE 29 ottobre 1988, n. 38
(B.u.r. 9 novembre 1988, n. 127)

Classificazione:
A.3.3
ORDINAMENTO ISTITUZIONALE - ENTI LOCALI - AUTONOMIE FUNZIONALI - Polizia locale – Agenti di vigilanza

Norme in materia di Polizia Locale.

TITOLO II Ordinamento della polizia municipale
Articolo 9
Dipendenza dei servizi di polizia municipale
1. La polizia municipale è alle dirette dipendenze del sindaco o dell'assessore da lui delegato, che vi sovrintende impartendo le direttive di carattere generale e vigilando sullo svolgimento del servizio.
2. Il responsabile del servizio di polizia municipale risponde direttamente al sindaco dell'addestramento, della disciplina e dell'impiego tecnico-operativo degli addetti.
3. Nel caso di gestione associata, il relativo atto costitutivo disciplina l'adozione del regolamento per lo svolgimento del servizio, fissandone i contenuti essenziali. Il responsabile del servizio di polizia municipale gestito in forma comune ha il compito di coordinare l'impiego tecnico-operativo degli addetti, sulla base delle richieste e delle esigenze delle amministrazioni associate.
Egli è altresì responsabile della disciplina e dell'addestramento del personale.
4. Gli addetti ai servizi di polizia municipale esercitati in forma associata sono in ogni caso sottoposti all'autorità del sindaco del comune nel cui territorio si trovano ad operare.
 
Gli altri articoli della Legge
[1] [2] [3] [4] [5] [6] [7] [Articolazione sul territorio] [10] [11] [12] [13] [14] [15] [16] [17] [18] [19]
 
 
 
Consiglio regionale Assemblea legislativa – P.zza Cavour, 23 60121 Ancona - C.F. 80006310421 - Tel. 071/22981 - Fax -071/2298539