Marche, Spiaggia
 
 

Leggi e regolamenti regionali


Estremi del documento
Atto:LEGGE REGIONALE 31 ottobre 1979, n. 34
Titolo:Approvazione del rendiconto della Regione per l'esercizio finanziario 1978.
Pubblicazione:(B.u.r. 5 novembre 1979, n. 60)
Stato:Vigente
Tema: E. FINANZA
Settore:E.1. CONTABILITA’ - PROGRAMMAZIONE
Materia:E.1.2 Bilanci – Leggi finanziarie


Art. 1
Approvazione del rendiconto

Il rendiconto generale della Regione per l’esercizio 1978 è approvato secondo le risultanze degli articoli seguenti.

Art. 2
Entrate di competenza dell’esercizio finanziario 1978

Le entrate derivanti da tributi propri della Regione, dal gettito di tributi erariali o di quote di essi devoluti alla Regione, da contributi o assegnazioni dello Stato, nonché le entrate derivanti da rendite patrimoniali o da utili, da trasferimenti di capitale e dal rimborso di crediti e accensioni di prestiti e le entrate per contabilità speciali accertate nell’esercizio 1978, per la competenza propria dell’esercizio stesso, quali risultano dal conto consuntivo del bilancio, sono stabilite:
in L. 454.671.390.440 delle quali furono riscosse L. 341.522.962.392 e rimasero da riscuotere L. 113.148.428.048

Art. 3
Spese di competenza dell’esercizio finanziario 1978

Le spese correnti, le spese in conto capitale, le spese per l’estinzione di passività e le spese per contabilità speciali, impegnate nell’esercizio 1978, quali risultano dal conto consuntivo del bilancio, sono stabilite:
in L. 442.700.927.140 delle quali furono pagate L. 359.595.807.013 e rimasero da pagare L. 83.105.120.127

Art. 4
Riassunto generale delle entrate e delle spese di competenza

Il riassunto generale delle entrate e delle spese di competenza accertate nell’esercizio 1978 è stabilito come segue:
ENTRATE
Titolo 1º - Entrate derivanti da tributi propri della Regione, dal gettito di tributi erariali e di quote di essi devoluti alla Regione stessa a titolo di ripartizione del fondo comune di cui all’art. 8 della legge 16-5-1970, n. 281 L. 61.263.560.866
Titolo 2º - Entrate derivanti da contributi ed assegnazioni dello Stato ed in genere da trasferimenti di fondi del bilancio statale anche in rapporto all’esercizio di funzioni delegate dallo Stato alla Regione L. 236.315.023.046
Titolo 3º - Entrate derivanti da rendite patrimoniali da utili netti di enti o aziende regionali L. 8.724.440.447
Titolo 4º - Entrate derivanti da alienazioni di beni patrimoniali, da trasferimenti di capitali e rimborso di crediti L. 0
Titolo 5º - Entrate derivanti da mutui, prestiti ed altre operazioni creditizie L. 0
Titolo 6º - Contabilità speciali L. 148.368.366.081
Totale delle entrate L. 454.671.390.440
SPESE
Titolo 1º - Spese correnti L. 232.975.606.050
Titolo 2º - Spese di investimento L. 61.356.955.000
Titolo 3º - Estinzione di passività L. 0
Titolo 4º - Contabilità speciali L. 148.368.366.081
Totale delle spese L. 442.700.927.140
- Entrate derivanti da tributi propri della Regione, dal gestito di tributi erariali e di quote di essi devoluti alla Regione stessa a titolo di ripartizione del fondo comune di cui all’art. 8 della legge 16-5-1970, n. 281 L. 61.263.560.866
- Entrate derivanti da contributi ed associazioni dello Stato ed in genere da trasferimenti di fondi del bilancio statale anche in rapporto all’esercizio di funzioni delegate dalla Stato alla Regione L. 236.315.023.046
- Entrate derivanti da rendite patrimoniali, da utili netti di enti o aziende regionali L. 8.724.440.447
Totale dei titoli I, II e III L. 306.303.024.359
- Spese correnti L. 232.975.606.050
Differenza L. 73.327.418.309 (-)
RIEPILOGO GENERALE Entrate complessive della competenza propria dell’esercizio 1978 L. 454.671.390.440
Avanzo d’amministrazione applicato al bilancio 1978
- avanzo presunto iscritto in via provvisoria L. 15.223.000.000
- ulteriore avanzo iscritto in sede di assestamento del bilancio (legge regionale 6-11-1978, n. 24) L. 18.308.519.210
- per un totale di L. 33.531.519.210
TOTALE L. 488.202.909.650
Spese complessive della competenza propria dell’esercizio 1978, art. 3 L. 442.700.927.140
Avanzo d’amministrazione derivante dalla gestione di competenza dell’esercizio 1978 L. 45.722.809.309

Art. 5
Entrate per residui degli esercizi finanziari 1977 e precedenti

I residui attivi degli esercizi 1977 e precedenti, che risultavano stabiliti nel rendiconto dell’esercizio 1977 in complessive L. 168.291.916.977, furono riaccertati, come risulta dal conto consuntivo del bilancio,
in L. 164.443.619.740 dei quali furono riscossi nell’esercizio 1978 L. 100.949.697.876 e rimasero da riscuotere al 31-12-1978 L. 63.493.921.864

Art. 6
Spese per residui passivi degli esercizi finanziari 1977 e precedenti

I residui passivi degli esercizi finanziari 1977 e precedenti, che risultavano stabiliti nel rendiconto dell’esercizio 1977 in complessive L. 140.124.854.876 furono riaccertati, come dal conto consuntivo del bilancio, in
in L. 136.055.730.840 dei quali furono pagati nell’esercizio 1978 L. 61.506.049.361 e rimasero da pagare al 31-12-1978 L. 74.549.681.479

Art. 7
Residui attivi alla chiusura dell’esercizio finanziario 1978

I residui attivi dell’esercizio finanziario 1978 sono stabiliti; come dal conto consuntivo del bilancio nelle seguenti somme:
- somme rimaste da riscuotere sulle entrate accertate per la competenza propria dell’esercizio 1978, come stabilito nell’art. 2 della presente legge L. 113.148.428.048
- somme rimaste da riscuotere sui residui dell’esercizio 1977 e degli esercizi precedenti, come stabilito nell’art. 5 della presente legge L. 63.493.921.864
Residui attivi al 31-12-1978 L. 176.642.349.912

Art. 8
Residui passivi alla chiusura dell’esercizio finanziario 1978

I residui passivi della chiusura dell’esercizio finanziario 1978 sono stabiliti come dal conto consuntivo del bilancio, nelle seguenti somme:
- somme rimaste da pagare sulle spese per la competenza propria dell’esercizio 1978, come stabilito dall’art. 3 della presente legge L. 83.105.120.127
- somme rimaste da pagare sui residui dell’esercizio 1977 e degli esercizi precedenti, come stabilito dall’art. 6 della presente legge L. 74.549.681.479
Residui passivi al 31-12-1978 L. 157.654.801.606

Art. 9
Determinazione dell’avanzo di amministrazione

E’ accertato nell’importo di L. 45.722.809.309 l’avanzo di amministrazione alla chiusura dell’esercizio 1978, in base alle risultanze del conto consuntivo del bilancio:
- avanzo d’amministrazione al primo gennaio 1978 (art. 9 della legge regionale 5-11-1978, n. 23) L. 33.531.519.210
- entrate per la competenza propria dello esercizio 1978 (art. 2 della presente legge) L. 454.671.390.440
- Somma L. 488.202.909.650
Diminuzione dei residui attivi lasciati dagli esercizi 1977 e precedenti e cioè :
- accertati al 1-1-1978 L. 168.291.916.977
- riaccertati nell’esercizio 1978 L. 164.443.619.740 per una differenza di L. 3.848.297.237 (-) Diminuzione dei residui passivi lasciati dagli esercizi 1977 e precedenti cioè :
- accertati all’1-1-1978 L. 140.124.854.876
- riaccertati nell’esercizio 1978 L. 136.055.730.840 per una differenza di L. 4.069.124.036 (+)
Totale L. 488.423.736.449
Spese per la competenza propria dell’esercizio 1978 (art. 3 della presente legge) L. 442.700.927.140
Avanzo d’amministrazione al 31-12-1978 L. 45.722.809.309
L’avanzo d’amministrazione alla chiusura dell’esercizio 1978 disponibile è accertato in L. 10.381.675.504 come risulta dai seguenti dati:
- avanzo d’amministrazione risultante alla chiusura dell’esercizio 1978, depurato delle: L. 45.722.809.309
- somme in corso di utilizzazione al 31-12-1978 ai sensi della legge 19-5-1976, n. 335 - art. 13
- sulle disponibilità esistenti al 31-12-1978, sui fondi globali del bilancio 1978:
NEGATIVO
- delle somme già applicate al bilancio 1978 quale presunto avanzo d’amministrazione L. 35.341.133.805
- differenza da portare in aumento dell’avanzo di amministrazione applicato al bilancio 1978 L. 10.381.675.504 di cui L. 1.255.090.210 da inscrivere in aumento del fondo di riserva per le spese obbligatorie e d’ordine ai fini del pagamento di altrettante, a fronte dei residui passivi perenti agli effetti amministrativi eliminati dal conto dei residui, eventualmente reclamate dai creditori.

Art. 10
Conto di tesoreria

E’ approvato nelle seguenti risultanze il conto delle riscossioni e dei pagamenti reso dal tesoriere della Regione ai sensi del regolamento regionale n. 2:
A – RISCOSSIONI
Titolo 1º - Entrate derivanti da tributi propri della Regione dal gettito di tributi erariali e di quote di essi devolute alla Regione a titolo di ripartizione del Fondo Comune di cui all’art. 8 della legge 16-5-1970, n. 281 competenza L. 56.008.178.174 residui L. 1.701.422.889 totale L. 57.709.601.063
Titolo 2º - Entrate derivanti da contributi ad assegnazioni dello Stato ed in genere di trasferimenti di fondi del bilancio statale anche in rapporto all’esercizio delle funzioni delegate dallo Stato alla Regione competenza L. 207.911.354.369 residui L. 37.435.558.196 totale L. 245.346.912.565
Titolo 3º - Entrate derivanti da rendite patrimoniali da utili netti di enti o aziende regionali competenza L. 4.399.885.163 residui L. 3.247.407.502 totale L. 7.647.292.665
Titolo 4º - Entrate derivanti da alienazione di beni patrimoniali da trasferimenti di capitale e rimborso di crediti competenza L. 0 residui L. 0 totale L. 0
Titolo 5º - Entrate derivanti da mutui, prestiti ed altre operazioni creditizie competenza L. 0 residui L. 0 totale L. 0
Titolo 6º - Contabilità speciali competenza L. 73.203.544.686 residui L. 58.565.309.289 totale L. 131.768.853.975
Totale delle riscossioni competenza L. 341.522.962.392 residui L. 100.949.697.876 totale complessivo L. 442.472.660.268

B – PAGAMENTI
Titoli 1º e 2º
Rubrica I Amministrazione generale competenza L. 17.402.048.144 residui L. 4.675.416.059 totale L. 22.077.464.203
Rubrica II Territorio competenza L. 10.592.136.935 residui L. 20.568.745.128 totale L. 31.160.882.063
Rubrica III Istruzione, cultura e tempo libero competenza L. 15.361.463.626 residui L. 4.692.508.894 totale L. 20.053.972.520
Rubrica IV Sicurezza Sociale competenza L. 157.908.903.970 residui L. 17.054.402.292 totale L. 174.963.306.262
Rubrica V Agricoltura competenza L. 6.568.224.606 residui L. 6.479.870.855 totale L. 13.048.095.461
Rubrica VI Attività produttive extra agricole competenza L. 2.115.552.517 residui L. 604.183.188 totale L. 2.719.735.705
Rubrica VII Oneri non ripartibili competenza L. 0 residui L. 0 totale L. 0
Titolo 3º Estinzione di passività competenza L. 3.661.750.908 residui L. 2.507.777.916 totale L. 6.169.528.824
Titolo 4º Contabilità speciali competenza L. 145.985.726.307 residui L. 4.923.145.029 totale L. 150.908.871.336
Totale pagamenti competenza L. 359.595.807.013 residui L. 61.506.049.361 totale complessivo L. 421.101.856.374
Il debito del Tesoriere della Regione alla chiusura dell’esercizio 1978 è stabilito in L. 26.936.033.304 così determinato:
CARICO
- Fondo di cassa all’inizio dell’esercizio 1978 L. 5.565.229.410
- Riscossioni L. 442.472.660.268
- Totale carico L. 448.037.889.678
SCARICO
- Pagamenti L. 421.101.856.374 Fondo di cassa a debito del tesoriere alla chiusura dell’esercizio 1978 (come al MOD.T.202) L. 26.936.033.304

Art. 11
Disposizioni speciali

E’ approvata l’eccedenza di impegno di L. 860.920.138 di cui al capitolo numero 1101103 del conto consuntivo del bilancio per l’esercizio 1978 per maggiori oneri fiscali dovuti sulle maggiori entrate accertate sui capitoli numeri 3000601, 3000602, 3000603 e 3000604.

Sono approvate le eccedenze di impegno per gli importi di L. 2.290.988, L. 5.564.010, L. 28.581.661.770, L. 1.898.385.981, L. 6.150.505.158 e L. 114.339.117 di cui rispettivamente ai capitoli numeri 1423206, 1511302, 4100001, 4200002, 4400003, 4400004 dello stesso conto consuntivo del bilancio, in relazione alle maggiori entrate accertate, per pari importo, sui corrispondenti capitoli numeri 1100304, 2000405, 6100001, 6200004, 6400003 e 6400004 del medesimo conto consuntivo del bilancio.

 
 
Consiglio regionale Assemblea legislativa – P.zza Cavour, 23 60121 Ancona - C.F. 80006310421 - Tel. 071/22981 - Fax -071/2298539