Leggi e regolamenti regionali
Estremi del documento | Vai al testo vigente |Iter della legge


Atto:LEGGE REGIONALE 16 settembre 2015, n. 21
Titolo:Disposizioni urgenti in materia di trasporti e sanitŕ e modifiche della legge regionale 30 dicembre 2014, n. 36 “Disposizioni per la formazione del bilancio annuale 2015 e pluriennale 2015/2017 della Regione (Legge finanziaria 2015)” e della legge regionale 4 dicembre 2014, n. 33 “Assestamento del bilancio 2014”
Pubblicazione:( B.U. 17 settembre 2015, n. 81 )
Stato:Vigente
Tema: FINANZA
Settore:CONTABILITA’ - PROGRAMMAZIONE
Materia:Bilanci – Leggi finanziarie

Sommario




Art. 1
(Disposizioni per l’aeroporto delle Marche)

1. Per l'anno 2015 è autorizzata la spesa nel limite massimo di 3 milioni di euro a favore della società di gestione  dell'aeroporto delle Marche Aerdorica s.p.a. di cui alle leggi regionali  24 marzo 1986, n. 6 (Partecipazione della Regione Marche alla costituenda società Aerdorica-Sogesam s.p.a.) e 17 marzo 2009, n. 6 (Attività della società di gestione dell'aeroporto delle Marche. Legge regionale 24 marzo 1986, n. 6), a titolo di compensazione degli oneri di servizio pubblico per euro 500.000,00 e a fronte degli oneri connessi ai relativi investimenti per euro 2.500.000,00, nei limiti e con le modalità previsti dalla normativa statale ed europea.
2. Le risorse occorrenti per l'attuazione di quanto stabilito al comma 1 sono iscritte a carico delle UPB 42703 e 42704 dello stato di previsione della spesa del bilancio per l'anno 2015.
3. Alla copertura della spesa si provvede mediante equivalente riduzione dello stanziamento iscritto a carico dell'UPB 30906 dello stato di previsione della spesa del bilancio 2015 per l'attuazione del PSR 2014/2020, indicato nella Tabella E della legge regionale 30 dicembre 2014, n. 36 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale 2015 e pluriennale 2015/2017 della Regione. Legge finanziaria 2015).
4. Ai fini della gestione, la Giunta regionale è autorizzata ad apportare le occorrenti variazioni al POA per l'anno 2015.

Art. 2
(Disposizioni per gli indennizzi in materia di vaccinazioni, trasfusioni ed emoderivati)

1. Per l’anno 2015, al fine di garantire il pagamento degli indennizzi e degli oneri di cui alla legge 25 febbraio 1992, n. 210 (Indennizzo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazione di emoderivati), è autorizzata la spesa per un importo massimo di 1,5 milioni di euro.
2. Le risorse occorrenti per l’attuazione di quanto stabilito al comma 1 sono iscritte a carico dell’UPB 52829 dello stato di previsione della spesa del bilancio per l’anno 2015.
3. Alla copertura della spesa si provvede mediante equivalente riduzione dello stanziamento iscritto a carico dell’UPB 30906 dello stato di previsione della spesa del bilancio 2015 per l’attuazione del PSR 2014/2020, indicato nella Tabella E della l.r. 36/2014.
4. Ai fini della gestione, la Giunta regionale è autorizzata ad apportare le occorrenti variazioni al POA per l’anno 2015.


Art. 3
(Modifica della l.r. 36/2014)

1. Nella Tabella E approvata dal comma 2 dell'articolo 12 della legge regionale 30 dicembre 2014, n. 36 (Disposizioni per la formazione del bilancio annuale 2015 e pluriennale 2015/2017 della Regione. Legge finanziaria 2015) l'importo relativo alla voce: "UPB 30906 - Attuazione del piano di sviluppo rurale 2014-2020 - Quota di cofinanziamento regionale",   come modificato dall'articolo  19 della l.r. 16/2015 e stabilito in euro 8.300.000,00 è sostituito dal seguente:  "euro 3.800.000,00".

Art. 4
(Modifica della l.r. 33/2014)

1. La lettera b) del comma 1 dell’articolo 11 della legge regionale 4 dicembre 2014, n. 33 (Assestamento del bilancio 2014) è abrogata.



Art. 5
(Dichiarazione d’urgenza)

1. Questa legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione.