Leggi e regolamenti regionali
Estremi del documento | Vai al testo vigente |Iter della legge


Atto:LEGGE REGIONALE 24 agosto 1979, n. 27
Titolo:Attuazione di un programma di elettrificazione delle zone rurali rifinanziamento della legge regionale 29.8.1973, n. 25 e art. 7 della legge regionale 20.3.1975, n. 17
Pubblicazione:(B.u.r. 28 agosto 1979, n. 47)
Stato:Abrogata
Tema: SVILUPPO ECONOMICO E ATTIVITA’ PRODUTTIVE
Settore:ENERGIA
Materia:Disposizioni generali
Note:Abrogata dall'art. 7, l.r. 17 agosto 1984, n. 22.

Sommario




Art. 1

Per la concessione di contributi in conto capitale per l’attuazione dei programmi di elettrificazione in zone rurali previsti dalla legge regionale 29.8.1973, n. 25, è autorizzata per l’anno 1979 una ulteriore spesa di L. 1.000.000.000.

Art. 2

La giunta regionale è autorizzata a finanziare con priorità i progetti già predisposti dall’Enel o dalle aziende municipalizzate a completamento del piano regionale di cui all’art. 2 della legge regionale 29.8.1973, n. 25, finanziato con LR 20.3.1975, n. 17 art. 7, e riportati nell’allegato A.

Art. 3

La giunta regionale è autorizzata a finanziare progetti di allaccio e potenziamento elettrico in zone agricole sulla base delle richieste e dei preventivi predisposti dall’Enel - Distretto Marche - e, ove esistano, dalle altre aziende elettriche.
Sono finanziabili le richieste di utenze singole e collettive di interesse agricolo.

Art. 4

Nei progetti esecutivi di elettrificazione di cui al precedente art. 3, saranno specificatamente indicate le opere da eseguire per la fornitura di energia elettrica fino alla singola utenza per la potenza sottoscritta dagli interessati, e il relativo onere finanziario.
L’esecuzione delle opere è affidata all’Enel e alle aziende elettriche municipali alle condizioni previste da apposita convenzione - tipo vigente per la attuazione della L. 28.3.1968, n. 404.
L’onere per l’esecuzione dei singoli progetti di elettrificazione entro i limiti dell’autorizzazione di elettrificazione entro i limiti dell’autorizzazione di spesa è per l’80 per cento a carico della Regione con detrazione della quota fissa di L. 22.000 per KW di potenza impegnata, a carico dell’utente da versare anticipatamente all’inizio dei lavori all’Enel o alle altre aziende elettriche.
Alla liquidazione dei contributi regionali si provvede con decreto del presidente della giunta regionale.

Art. 5

Le somme occorrenti per il pagamento delle spese di cui ai precedenti articoli 2- 3 sono iscritte a carico del capitolo 2221201 dello stato di previsione della spesa per l’anno 1979 "Contributi in conto capitale per la realizzazione di programmi di elettrificazione rurale di cui alla legge regionale 29.8.1973, n. 25" e con la dotazione di competenza e di cassa di L. 1.000.000.000.

Art. 6

Alla copertura dell’onere di L. 1.000.000.000 si provvede mediante riduzione di pari importo dello stanziamento di competenza e di cassa del capitolo 2700101 dello stato di previsione della spesa per il detto anno "Fondo occorrente per far fronte a oneri dipendenti da provvedimenti legislativi che si perfezioneranno dopo l’approvazione del bilancio recanti spese per investimenti, partita n. 4 dell’elenco n. 4 - rubrica 3 - programma 2.1.1.2.

Art. 7

La quota dello stanziamento stabilito dal precedente art. 5 non impegnata o che si prevede di non impegnare entro il termine di presentazione del bilancio per l’anno 1980 è riportata in aumento alla dotazione di competenza e di cassa del corrispondente capitolo del bilancio 1980.
La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione. E’fatto obbligo a chiunque spetti, di osservarla e farla osservare come legge della Regione Marche.

Art. 8
(Allegato A PROGRAMMA DI INTERVENTO)

PROGRAMMA DI INTERVENTO


a) Progetti esecutivi già trasmessi dall'Enel e aziende elettriche municipalizzate di cui all'art. 2 della presente legge per un importo preventivo di:














































































































Provincia Ascoli Piceno
Enel Comune di Moresco importo programmi L. 8.970.240
Enel Comune di Monteprandone importo programmi L. 36.234.847
Enel Comune di Massignano importo programmi L. 69.245.445
Provincia Macerata
Enel Comune di Pollenza importo programmi L. 23.304.219
Enel Comune di Loro Piceno importo programmi L. 59.820.454
Enel Comune di Cingoli importo programmi L. 21.327.305
Enel Comune di Montefano importo programmi L. 35.089.248
Azienda Mun. Comune di Recanati importo programmi L. 103.330.861
Azienda Elettrica Comune di Appignano importo programmi L. 3.451.000
Provincia Pesaro
Enel Comune di Gradara importo programmi L. 25.407.114
Enel Comune di Macerata Feltria importo programmi L. 18.697.246
Enel Comune di Talamello importo programmi L. 17.742.854
Enel Comune di Serrungarina importo programmi L. 2.348.321
    TOTALE IMPORTO PROG. L. 424.969.154

L'importo complessivo previsto è di L. 424.969.154 salvo adeguamento come da convenzioni di cui all'art. 4 della presente legge.