Leggi e regolamenti regionali
Estremi del documento | Vai al testo storico |Iter della legge


Atto:LEGGE REGIONALE 03 ottobre 2018, n. 39
Titolo:Variazione generale al bilancio di previsione 2018/2020 ai sensi del comma 1 dell’articolo 51 del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 - (1° provvedimento).
Pubblicazione:( B.U. 04 ottobre 2018, n. 83 )
Stato:Vigente
Tema: FINANZA
Settore:CONTABILITA’ - PROGRAMMAZIONE
Materia:Bilanci – Leggi finanziarie

Sommario




Art. 1
(Variazioni alle entrate e alle spese del bilancio di previsione 2018/2020)

1. Al prospetto delle entrate di bilancio per titoli e tipologie del bilancio di previsione 2018/2020 sono apportate le variazioni in termini di competenza e di cassa indicate nella Tabella 1 - Variazioni alle entrate del bilancio 2018/2020, allegata a questa legge.
2. Al prospetto delle spese di bilancio per missioni, programmi e titoli del bilancio di previsione 2018/2020 sono apportate le variazioni in termini di competenza e di cassa indicate nella Tabella 2 - Variazioni alle spese del bilancio 2018/2020, allegata a questa legge.

Art. 2
(Variazione delle tabelle di autorizzazione)

1. Alle autorizzazioni di spesa contenute nelle Tabelle C, D ed E, allegate alla legge regionale 29 dicembre 2017, n. 39 (Disposizioni per la formazione del bilancio 2018/2020 della Regione Marche. Legge di stabilità 2018), sono apportate le variazioni di cui alle seguenti tabelle allegate a questa legge:
a) Tabella 3 - Variazioni alla Tabella C della l.r. 39/2017 e successive modificazioni;
b) Tabella 4 - Variazioni alla Tabella D della l.r. 39/2017 e successive modificazioni;
c) Tabella 5 - Variazioni alla Tabella E della l.r. 39/2017 e successive modificazioni.

2. Alle autorizzazioni di spesa contenute nella Tabella A - allegato 18 - alla legge regionale 29 dicembre 2017, n. 40 (Bilancio di previsione 2018/2020), sono apportate le variazioni di cui alla Tabella 6 - Variazioni alla Tabella A della l.r. 40/2017 e successive modificazioni, allegata a questa legge.

Nota relativa all'articolo 2
Il comma 1 modifica le Tabelle C, D ed E, l.r. 29 dicembre 2017, n. 39.
Il comma 2 modifica la Tabella A - allegato 18, l.r. 29 dicembre 2017, n. 40.


Art. 3
(Riconoscimento di debito fuori bilancio)

1. Ai sensi della lettera a) del comma 1 dell’articolo 73 del decreto legislativo 23 giugno 2011, n. 118 (Disposizioni in materia di armonizzazione dei sistemi contabili e degli schemi di bilancio delle Regioni, degli enti locali e dei loro organismi, a norma degli articoli 1 e 2 della legge 5 maggio 2009, n. 42) sono riconosciuti legittimi i seguenti debiti fuori bilancio:
a) euro 480.142,68 inerenti l’esecuzione della sentenza del Tribunale di Pesaro n. 65/2018 del 5 febbraio 2018 emessa a favore della ditta Adriabus S.c. a r.l. di Urbino per far fronte agli oneri del servizio di trasporto pubblico locale automobilistico extraurbano nella Provincia di Pesaro Urbino per gli anni 2015/2016, dovuti sulla base del comma 4 dell’articolo 3 della legge regionale 3 aprile 2015, n. 13 (Disposizioni per il riordino delle funzioni amministrative esercitate dalle Province);
b) euro 1.824.956,23 inerenti l’esecuzione della sentenza n. 27891/2017 della Corte di Cassazione emessa a favore dell’INAIL per far fronte al pagamento dei canoni di locazione pregressi non corrisposti, relativi all’immobile sito in Ancona, via Tiziano n. 44, di proprietà dell’Istituto.

2. Gli oneri derivanti dalla lettera a) del comma 1 trovano copertura negli stanziamenti, già iscritti per l’anno 2018, nella Missione 10, Programma 02, capitoli di spesa 2100210109 e 2100210110.
3. Gli oneri derivanti dalla lettera b) del comma 1 trovano copertura nello stanziamento, già iscritto per l’anno 2018, nella Missione 01, Programma 03, capitolo di spesa 2010310046.

Art. 4
(Modifiche all’articolo 3 della l.r. 31/ 2018)

1. .........................................................................
2. .........................................................................

Nota relativa all'articolo 4
Il comma 1 sostituisce la lett. b) del comma 2 dell'art. 3, l.r. 31 luglio 2018, n. 31.
Il comma 2 sostituisce la lett. b) del comma 3 dell'art. 3, l.r. 31 luglio 2018, n. 31.


Art. 5

.........................................................................

Nota relativa all'articolo 5
Abrogato dall'art. 4, l.r. 8 agosto 2019, n. 24.

Art. 6
(Dichiarazione d’urgenza)

1. Questa legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione.

Allegati

Scarica allegati in formato pdf