LE CARTE GEOGRAFICHE DELLA UE ALLO “SCOCCHERA” DI ANCONA

L’istituto scolastico è vincitore dei progetti “The key for sustainable future” e “Looking for solutions” dell’Erasmus +. Intervenendo nel corso dell’iniziativa il Presidente del Consiglio regionale, Antonio Mastrovincenzo, ha evidenziato la necessità di “essere protagonisti del progetto europeo complessivo, terreno privilegiato in cui la storia, la cultura, l’intelligenza, la competenza e il saper fare del nostro Paese vanno giocati fino in fondo”

Consegna delle carte geografiche dell’Unione europea all’Istituto comprensivo “Augusto Scocchera” di Ancona. Iniziativa già programmata per il mese di maggio in occasione della “Festa dell’Europa”, che ogni anno ricorda l’anniversario della storica dichiarazione di Robert Schuman, è stata poi rinviata a causa dell’emergenza sanitaria. Significativa la scelta dello “Scocchera”, vincitore di due progetti(“The key for sustainable future” e “Looking for solutions”) del programma “Erasmus +”, ideato da Sofia Corradi, intervenuta telefonicamente per illustrarne finalità e sviluppi per il futuro.
Aprendo l’incontro, il Presidente del Consiglio, Antonio Mastrovincenzo, ha sottolineato che “con i 750 miliardi previsti dal Recovery Fund, di cui 200 destinati all’Italia, l’Europa ha finalmente dimostrato il suo valore e lo spirito solidaristico. La vera sfida oggi è quella di essere protagonisti del progetto europeo complessivo, terreno privilegiato in cui la storia, la cultura, l’intelligenza, la competenza e il saper fare del nostro Paese vanno giocati fino in fondo”.
Secondo il Presidente in tutto questo la scuola gioca un ruolo fondamentale. E l’auspicio è che “ritorni ad essere attiva, in presenza, in sicurezza, uguale per tutti e che sia possibile superare nel migliore dei modi l’impasse determinata dall’emergenza epidemiologica. Stiamo lavorando in questa direzione, attivando le risorse e le energie possibili e l’indispensabile confronto con tutte le componenti che operano nella scuola. Ai ragazzi chiediamo di mettere in campo un rinnovato entusiasmo, continuando a vivere esperienze importanti come quelle dell’Erasmus”.
Presenti all’iniziativa, la Presidente del Consiglio comunale di Ancona, Susanna Dini; la Vicepresidente della Commissione regionale pari opportunità, Marcella Falà;
rappresentanti del Movimento Federalista Europeo; diversi docenti che hanno partecipato alla realizzazione dei progetti Erasmus + e alcuni studenti. Il coordinamento è stato affidato a Mariantonia Sciarrillo, Presidente del Centro Italiano Femminile del capoluogo regionale e Componente della Commissione pari opportunità. Le carte geografiche dell’Unione europea verranno esposte nei 7 plessi e nella sede centrale dell’istituto scolastico.

A.Is.
Comunicato n.167, Venerdì 24 Luglio 2020