NUOVE USCITE PER I “QUADERNI” Tra le recenti pubblicazioni della collana istituzionale edita dall’Assemblea legislativa i volumi “Donne che fanno storie”, “Storia dei tre Castelli” e “Sulla strada per Borgo Santa Maria".

La collana i “Quaderni del Consiglio regionale” si arricchisce di nuove pubblicazioni. Tra le recenti uscite l'antologia “Donne che fanno Storie”, a cura di Marina Turchetti, che raccoglie alcune fra le relazioni presentate nel corso delle iniziative realizzate ad Ancona da Reti culturale Odv, nell’ambito del progetto sulla discriminazione e il condizionamento di genere “Dalle donne per le donne”, patrocinato dalla Commissione regionale Pari opportunitŕ, l’assessorato Po,e il Forum delle donne del Comune di Ancona, l’Ordine degli Psicologi delle Marche e diversi altri partner.
Pubblicato nella collana istituzionale in due distinti volumi anche “Storia dei tre Castelli”, di Vincenzo Palmesi, nell’edizione critica a cura di Giuseppe Santoni. Il libro pone al centro il Comune di Trecastelli - nato dalla fusione di Ripe, Castel Colonna e Monterado - uno dei primi comuni marchigiani a percorrere la strada dell’integrazione tra piccoli centri.
La storia di Trecastelli che viene riproposta in un’edizione critica redatta dal professor Giuseppe Santoni č quella scritta nel 1903 da un medico, il dottore Vincenzo Palmesi. Il volume č arricchito con documentazione fotografica che integra i disegni a mano realizzati a suo tempo da Palmesi per il libro.
Fresco di stampa nella collana edita dall’Assemblea legislativa anche il volume, a cura dell’Anpi-Pesaro, “Sulla strada per Borgo Santa Maria” che contiene due storie “di resistenza” tra loro vicine ma nello stesso tempo molto diverse, quelle di Augusto Gabbani e Laura Giorgiana. La prima racconta le memoria del sindaco di Pozzo Alto, nel Pesarese, impegnato con ostinazione nella difesa dei lavoratori. L’altra storia č sulle vicissitudini di una giovane ragazza, Laura Giorgiani, che visse la guerra di liberazione da civile costretta a sfollare con la sua famiglia.

C.C.
Comunicato n.196, Giovedì 8 Ottobre 2020