COORDINAMENTO NAZIONALE DIFENSORI CIVICI AD ANCONA. L’organismo, presieduto dal Garante delle Marche Andrea Nobili, si riunirà il 13 e 14 ottobre a Palazzo Raffaello per fare il punto sul lavoro portato avanti in questi anni ed approfondire alcune tematiche specifiche, con particolare riferimento a sanità ed emergenza Covid – 19. Nella giornata del 13 l’intervento di saluto del Presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli

Incontro ad Ancona per il Coordinamento nazionale dei difensori civici, presieduto dal Garante delle Marche, Andrea Nobili. Il 13 e 14 ottobre l’organismo, ospitato a Palazzo Raffaello sede della Regione Marche, sarà chiamato a fare il punto sul lavoro portato avanti in questi anni e ad approfondire alcune tematiche specifiche, con particolare riferimento a sanità ed emergenza Covid – 19. Nella giornata del 13 è previsto l’intervento di saluto del Presidente della Regione, Francesco Acquaroli.
Tra gli argomenti che il Coordinamento sarà chiamato ad affrontare l’istituzione del Garante della Salute, che ha già ottenuto il parere favorevole da parte della Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative; il Codice etico per il diritto alla salute dei minori, che nelle Marche ha già portato alla firma del relativo protocollo tra Garante e direttore generale Asur, la medicina scolastica. Per quest’ultimo aspetto è previsto un confronto sul fabbisogno nei diversi territori e verrà illustrato il documento approvato nei giorni scorsi a Bari dalla Rete nazionale dei Garanti dei minori.
“La difesa civica – sottolinea Nobili - rafforza la democrazia, facendo sentire le istituzioni più vicine ai cittadini. Quello di Ancona è un appuntamento importante che ci permetterà di fare il punto sul suo stato nel nostro Paese e sull’impegno messo in campo dagli stessi difensori nell’emergenza sanitaria”.

A.Is.
Comunicato n.197, Venerdì 9 Ottobre 2020