Testata sito

 

MACERIE, AMBIENTE, TURISMO E SANITA': APPROVATE IN CONSIGLIO DIVERSE MOZIONI

Seduta completamente dedicata a interrogazioni, interpellanze e atti di indirizzo. In apertura un minuto di silenzio in ricordo di Moreno Cattani scomparso dopo alcuni mesi di malattia in ospedale. Al centro dell'attenzione degli atti approvati lo smaltimento delle macerie del terremoto contenenti amianto; il potenziamento del personale dell'ufficio rifiuti; il progetto "Banca delle sabbie" e l'utilizzo dell'ecodragaggio; l'aumento dei fondi per il restyling delle strutture ricettive; la promozione di un bando per riqualificare le imprese balneari; il recepimento del nuovo piano nazionale delle liste di attesa.

Via libera unanime del Consiglio regionale per sei mozioni. Al centro dell'attenzione lo smaltimento delle macerie del terremoto contenenti amianto; il potenziamento del personale dell'ufficio rifiuti; il progetto "Banca delle sabbie" e l'utilizzo dell'ecodragaggio; l'aumento dei fondi per il restyling delle strutture ricettive; la promozione di un bando ad hoc per riqualificare le imprese balneari; il recepimento urgente del nuovo piano nazionale delle liste di attesa. In apertura di seduta l'Assemblea osserva un minuto di silenzio in ricordo di Moreno Cattani, storico dipendente del Consiglio scomparso sabato dopo alcuni mesi di malattia all'ospedale di Torrette.

UNANIMITA' PER DIVERSE MOZIONI

Disco verde unanime per la mozione riguardante la lavorazione delle macerie del sisma 2016 contenenti amianto (firmataria Elena Leonardi), discussa abbinata all'interrogazione sul medesimo argomento di Sandro Bisonni.
L'atto, iscritto all'ordine del giorno della seduta in apertura di lavori, impegna la Giunta "ad attivarsi presso il Governo chiedendo di istituire un Tavolo Tecnico urgente al fine di chiarire univocamente l'applicazione delle norme sulle macerie contenenti amianto per sanare il divario attuale tra la norma ordinaria e quella speciale del sisma".
Nel proseguimento della seduta approvate altre 5 mozioni, tutte con voto unanime. Disco verde per l'atto di indirizzo proposto dal consigliere Bisonni dove si chiede il potenziamento del personale dell'ufficio rifiuti in modo da garantire "un completo e pieno funzionamento dello stesso". Via libera unanime dell'Aula anche per la mozione dei consiglieri Giorgini, Maggi e Fabbri riguardante il progetto “Banca delle Sabbie” e "utilizzo dell’ecodragaggio per coniugare qualità ambientale, sviluppo costiero e sviluppo ecosostenibile”. Passa con voto unanime anche l'atto (firmatari Micucci, Marconi, Urbinati e Rapa) che chiede all'Esecutivo regionale di trovare ulteriori risorse per evadere tutte le domande in graduatoria del bando riguardante il restyling delle strutture ricettive marchigiane e sostenere l'accesso al credito degli operatori. Disco verde unanime, inoltre, per la mozione sottoscritta dai consiglieri Rapa e Urbinati dove si chiede alla Giunta l'impegno a trovare i fondi necessari per promovere un bando ad hoc destinato alla riqualificazione delle imprese balneari marchigiane. In chiusura di lavori licenziata con voto unanime anche la mozione proposta dai consiglieri Pergolesi, Fabbri, Giorgini, Maggi sul "Recepimento urgente del nuovo piano nazionale liste di attesa ed elaborazione entro 60 gg del Prgla 2019-2021".
Respinta la mozione proposta da Zaffiri e Marcozzi riguardante l'interporto di Jesi e quella che proponeva le revoca delle deleghe per l'assessore al Turismo e Cultura, sottoscritta dai consiglieri Pergolesi, Fabbri, Maggi e Giorgini.

QUESTION TIME

Nel corso dei lavori consiliari discusse anche diverse interrogazioni. In apertura di seduta il Presidente della Giunta regionale ha risposto al consigliere Giancarli in merito alle "sopravvenute carenze di personale nella sanità regionale per le nuove norme sui pensionamenti", a Zaffiri sul "trattamento economico dei lavoratori degli Ospedali riuniti di Ancona" e al consigliere Busilacchi che chiedeva chiarimenti sulla situazione dell'ospedale di comunità di Chiaravalle”. L'assessore all'Ambiente ha replicato all'interpellanza del consigliere Biancani “Attuazione della legge regionale 06 agosto 2018, n. 33 “Disposizioni regionali per favorire la riduzione in mare e sulle spiagge dei rifiuti plastici e interventi volti a favorire l'economia circolare” e all'interrogazione del consigliere Bisonni riguardante l'eventuale "presenza di amianto nelle macerie del deposito temporaneo del Cosmari Spa abbinata alla mozione sullo stesso tema del consigliere Leonardi, in seguito approvata all'unanimità.
I lavori dell'Assemblea legislativa sono proseguiti con l'interrogazione "Verifica e contrasto alle strutture turistico ricettive irregolari" (firmatari Malaigia, Zaffiri, Zura Puntaroni) alla quale ha risposto l'assessore al Turismo. Successivamente il Presidente della Giunta ha fornito chiarimenti al Vicepresidente dell'Assemblea Celani sullo “Stato d'attuazione della mozione n. 106 approvata dal Consiglio regionale il 10/05/2016 avente ad oggetto: "Istituzione della figura dello psicologo delle cure primarie – Benessere e risparmio”, al consigliere Giorgini su “Regolamenti di Area Vasta per l’attribuzione delle funzioni di coordinamento e della relativa indennità dell’Area contrattuale del comparto e segnatamente determina del direttore di Area Vasta 5 n. 684del 20/06/2014 (modificata con determine n. 665 del 24/06/2015 e n. 41 del 13/01/2017) e determina del direttore Area Vasta 3 n. 1284 dell’8/11/2018” e al consigliere Romina Pergolesi in merito alla "attività degli informatori scientifici del farmaco". In chiusura di "question time" discusse le interrogazioni, (risposte dell'assessore alla Cultura e del Presidente della Giunta) riguardanti lo “sfratto all'Istituto di storia del Movimento di liberazione "E. Cappellini" e dell'Anpi di Urbino” (Busilacchi, Giancarli) e la “mancata applicazione della risoluzione dell'Assemblea Legislativa del 5 giugno 2018 relativa all'attivazione delle scuole di Specializzazione di area sanitaria per i non medici” .



C.C.



Mercoledì 3 Aprile 2019
 

 
 
Consiglio - Assemblea legislativa delle Marche
Piazza Cavour 23 - 60121 Ancona
TEL. 07122981  FAX 0712298203  PEC assemblea.marche@emarche.it
Codice Fiscale  80006310421