SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE A PORTE CHIUSE, COMMISSIONI IN VIDEOCONFERENZA

La decisione è stata assunta alla luce della positività di alcuni consiglieri al tampone del Covid – 19. Resta invariato l’ordine del giorno che prevede un sostanzioso pacchetto di nomine, compresa quella del Garante dei diritti, e l’esame di interpellanze, mozioni e interrogazioni. Come sempre sarà possibile seguire i lavori via web
La seduta del Consiglio regionale convocata dal Presidente Dino Latini per martedì 16 febbraio, presso l’Aula di Palazzo Leopardi, si terrà a porte chiuse, senza la presenza del pubblico nè dei rappresentanti degli organi di informazione. La decisione è stata assunta dopo aver avuto la notizia della positività di alcuni consiglieri al tampone del Covid – 19.
Resta invariato l’ordine del giorno che prevede un sostanzioso pacchetto di nomine, tra cui quella per il nuovo Garante regionale dei diritti, e l’esame di interpellanze, mozioni e interrogazioni. Come sempre sarà possibile seguire i lavori via web. Contestualmente l’Ufficio di Presidenza ha deciso che le riunioni delle Commissioni consiliari, già in agenda per la prossima settimana, si svolgeranno tutte in videoconferenza.

A.Is.
Venerdì 12 Febbraio 2021