“PER LA PROMOZIONE DEL CAPITALE UMANO DEL PAESE”

Premio bandito dalla Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative italiane in occasione del cinquantesimo anniversario delle Regioni a Statuto ordinario. Prevista la presentazione di tesi di laurea magistrale o di dottorato di ricerca. Latini: “Stimolare la ricerca in ambito accademico sui temi del regionalismo. Le Marche da sempre fucina di idee, con percorsi universitari d’eccellenza”. Le domande di partecipazione vanno presentate entro il prossimo 15 ottobre
In occasione dei cinquanta anni dalla nascita delle Regioni a Statuto ordinario la Conferenza dei Presidenti delle Assemblee legislative italiane bandisce il premio “Per la promozione del capitale umano del Paese”.
“L’obiettivo – come evidenzia il Presidente del Consiglio Dino Latini – e’ quello di stimolare la ricerca in ambito accademico sui temi del regionalismo italiano nella dimensione nazionale e sovranazionale. Siamo sicuri che anche dalle Marche, da sempre fucina di idee e con percorsi universitari d’eccellenza, possano arrivare contributi importanti in questa direzione”.
Il Premio si rivolge a studiosi italiani e stranieri che potranno presentare un solo elaborato (tesi di laurea magistrale o tesi di dottorato di ricerca) discusso presso un’Università italiana nel periodo compreso tra il primo gennaio 2019 e il 30 settembre 2021 e relativo ai temi specifici del regionalismo, così come indicati nel bando. Tra gli argomenti posti in primo piano dal premio, l’evoluzione del regionalismo italiano; gli elementi di raccordo tra politica regionale, nazionale e sovranazionale; la potestà normativa tra autonomia e sussidiarietà, la digitalizzazione e dematerializzazione del procedimento legislativo; la clausola di supremazia e il sistema delle Conferenze; le politiche sanitarie ed il ruolo delle Commissioni consiliari; la missione politica e istituzionale del Comitato delle Regioni nella futura architettura istituzionale dell’Unione europea con attenzione al ruolo delle Assemblee legislative.
Le domande dovranno essere inoltrate entro il 15 ottobre del corrente anno. La Conferenza premierà dieci tesi di laurea e di dottorato con l’assegnazione di un contributo pari a 2.500 euro per ciascun elaborato, in base ad una specifica ripartizione per argomento.
Il bando su https://www.consiglio.marche.it/banche_dati_e_documentazione/avvisi

A.Is.
Giovedì 18 Marzo 2021