SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE, AGGIORNAMENTO IN DIRETTA / 4
Via libera all’unanimità all’adeguamento del Programma di Sviluppo rurale 2014/2022. Modifiche ed integrazioni relative all’estensione delle annualità 2021 e 2022 alla precedente programmazione. Strategia incentrata su tre capisaldi qualità, crescita e semplificazione. Subito dopo l’approvazione dell’atto amministrativo è stata accolta una modifica statutaria di ordine tecnico.
Il Consiglio regionale ha approvato all’unanimità l’aggiornamento del Programma di sviluppo rurale 2014/2022. Modifiche e integrazioni determinate da quanto disposto dal Regolamento UE relativamente all’estensione di due annualità, 2021 e 2022, alla precedente pianificazione di settore. La strategia così aggiornata è orientata verso gli obiettivi della qualità, della crescita e della semplificazione. Le azioni sono conseguentemente rivolte principalmente alla semplificazione delle procedure, alle strategie di sviluppo di settore, a premiare la complementarietà degli interventi con altre misure di finanziamento e programmazione, a esplicitare più chiaramente il ruolo dei diversi soggetti coinvolti con particolare attenzione alla distinzione tra i compiti dei GAL (Gruppi di azione locale) e quelli dei consulenti da formare ad hoc per l’animazione territoriale e per la progettazione dei PIL, onde evitare eventuali sovrapposizioni tra le attività dei due soggetti. Il provvedimento è stato relazionato in Aula dal consigliere Marco Marinangeli (Lega) per la maggioranza e del consigliere Antonio Mastrovincenzo (Pd). Il Consiglio ha poi proceduto ad una modifica statutaria di ordine tecnico. Le future ed eventuali deliberazioni assembleari saranno inviate, sottoforma di proposte di legge, alle “Camere” e non più al “Parlamento”.

SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE, AGGIORNAMENTO IN DIRETTA / 3

Via libera del Consiglio regionale alla proposta di legge, ad iniziativa della Giunta regionale, sull’esercizio dell’attività enoturistica nelle Marche. Uno strumento normativo redatto allo scopo di contribuire ad una migliore gestione e allo sviluppo delle attività degli operatori del settore vitivinicolo della regione. Attraverso il vino passa anche la valorizzazione dei territori e delle singole produzioni, la promozione turistica, la conoscenza delle tradizioni regionali, le nuove opportunità occupazionali per i giovani. Il testo di legge, relazionato in Aula dai consiglieri Mirko Bilò (Lega) per la maggioranza, e Antonio Mastrovincenzo (Pd), per la minoranza, si prefigge di rendere il settore vitivinicolo sempre più protagonista muovendosi nel solco della programmazione integrata tra i settori dell’agricoltura, del turismo e del commercio. Nell’articolato di legge, oltre ad una puntuale definizione dell’attività da considerarsi enoturistica, viene disciplinata la promozione del settore, anche attraverso specifiche azioni di comunicazione. Il testo di legge è stato integrato da diversi emendamenti condivisi e un ordine del giorno sul tema della copertura assicurativa per responsabilità civile dei gestori nei confronti degli avventori dei locali.

SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE, AGGIORNAMENTO IN DIRETTA / 2

I 100 anni del Milite ignoto, l’omaggio del Consiglio regionale. Il ricordo della tragedia della Grande Guerra, la scelta della salma da parte della madre di un soldato disperso, il viaggio del feretro dalla Basilica di Aquileia a Roma attraverso la Penisola e la partecipazione di centinaia di migliaia di italiani. Questi i passaggi principali dell’intervento in Aula consiliare del Presidente del Consiglio regionale, Dino Latini, aprendo la seduta dedicata alla ricorrenza. Nell’ambito della celebrazione le parole del Direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Marco Ugo Filisetti, della professoressa Marina Simeone dell’Università Ecampus di Roma e del Generale Maggiore Massimo Coltrinari. Durante il corso della giornata l’esecuzione dell’Inno d’Italia e della canzone del Piave da parte dei ragazzi del coro del Liceo musicale “Carlo Rinaldini” di Ancona, la proiezione di un video sunto dei lavori e degli elaborati sull’argomento realizzati dagli studenti in classe, le relazioni dei rappresentanti delle consulte provinciali. Le conclusioni sono state affidate al Presidente della Giunta regionale, Francesco Acquaroli.

SEDUTA DEL CONSIGLIO REGIONALE, AGGIORNAMENTO IN DIRETTA / 1

Seduta aperta del Consiglio regionale delle Marche per la ricorrenza dei 100 anni della traslazione del Milite ignoto al complesso del Vittoriano di Roma. La celebrazione sarà avviata dal Presidente dell’Assemblea, Dino Latini, e vedrà protagonista il mondo della scuola marchigiana, attraverso l’esecuzione dell’Inno d’Italia, la presentazione di progetti scolastici sul tema e le relazioni dei ragazzi delle consulte provinciali. Interventi del Direttore dell’Ufficio scolastico regionale, Marco Ugo Filisetti, della professoressa Marina Simeone, docente universitaria Ecampus di Roma, e del Generale Maggiore Massimo Coltrinari. Conclusioni affidate al Presidente della Giunta regionale Francesco Acquaroli. Al termine del momento commemorativo, in seduta ordinaria, verranno esaminati gli eventuali atti di indirizzo sull’argomento. L’ordine del giorno della seduta ordinaria prevede poi l’esame della proposta di legge, ad iniziativa della Giunta regionale, concernente l’esercizio dell’attività enoturistica nelle Marche di cui sono relatori i consiglieri Mirko Bilò (Lega) e Antonio Mastrovincenzo (Pd) e quella, ad iniziativa del gruppo Pd, di modifica allo Statuto regionale, relatori Chiara Biondi (Lega) e Fabrizio Cesetti (Pd). All’odg figura anche la proposta di atto amministrativo relativo al Programma di Sviluppo rurale 2014/2022 di cui sono relatori i consiglieri Marco Marinangeli (Lega) e Antonio Mastrovincenzo (Pd). All’esame, in coda, anche interrogazioni e proposte di mozione. Diretta streaming dei lavori a partire dalla pagina istituzionale del Consiglio regionale delle Marche.
Martedì 9 Novembre 2021