Atti generali
Il decreto legge n. 80/2021, convertito dalla legge 6 agosto 2021 n. 113, ha previsto che le pubbliche amministrazioni adottino il Piano integrato di attività e organizzazione (PIAO).
Con l’introduzione del PIAO si vuole garantire la massima semplificazione, sostenere una visione integrata e complessiva dei diversi assi di programmazione, garantire la qualità e la trasparenza dei servizi per cittadini e imprese e la progressiva reingegnerizzazione dei processi anche in materia di diritto di accesso, nel rispetto del D.Lgs 150/2009 e della Legge 190/2012.
Il PIAO sostituisce:
  • il Piano annuale e triennale di attività e gestione (PATAG), poiché definisce gli obiettivi programmatici e strategici della performance, stabilendo il collegamento tra performance individuale e i risultati della performance organizzative;
  • il Piano organizzativo di lavoro agile (POLA) e il Piano della Formazione, poiché definisce la strategia di gestione del capitale umano e dello sviluppo organizzativo e formativo;
  • il Piano triennale del Fabbisogno del personale, poiché deve definire gli strumenti e gli obiettivi del reclutamento di nuove risorse e la valorizzazione delle risorse interne;
  • il Piano triennale dalla prevenzione della corruzione e per la trasparenza (PTPCT), così da raggiungere la piena trasparenza, nelle attività di organizzazione.

PIAO - Piano Integrato di Attività e Organizzazione

  • Anno 2022
     ( data di aggiornamento: 28/07/2022)  

Data di aggiornamento: 28/07/2022