Leggi e regolamenti regionali
Estremi del documento | Vai al testo storico |Iter della legge


Atto:LEGGE REGIONALE 20 maggio 2021, n. 8
Titolo:Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 26 giugno 2008, n. 15 “Disciplina del Consiglio regionale dell’economia e del lavoro (CREL)"
Pubblicazione:(B.U. 27 maggio 2021, n. 40)
Stato:Vigente
Tema: ORDINAMENTO ISTITUZIONALE
Settore:ASPETTI ISTITUZIONALI
Materia:Organismi di garanzia e altri organismi regionali

Sommario




Art. 1
(Modifiche all'articolo 2 della l.r. 15/2008)

1. ................................................................................................
2. ................................................................................................
3. ................................................................................................
4. ................................................................................................
5. ................................................................................................
6. ................................................................................................
7. ................................................................................................
8. ................................................................................................
9. ................................................................................................

Nota relativa all'articolo 1
Il comma 1 modifica il comma 1 dell'art. 2, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.
Il comma 2 aggiunge le lettere a bis) e a ter) al comma 1 dell'art. 2, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.
Il comma 3 modifica la lettera b) del comma 1 dell'art. 2, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.
Il comma 4 modifica la lettera c) del comma 1 dell'art. 2, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.
Il comma 5 aggiunge la lettera d bis) del comma 1 dell'art. 2, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.
Il comma 6 modifica la lettera e) del comma 1 dell'art. 2, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.
Il comma 7 modifica la lettera f bis) del comma 1 dell'art. 2, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.
Il comma 8 modifica la lettera l) del comma 1 dell'art. 2, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.
Il comma 9 aggiunge la lettera l bis) del comma 1 dell'art. 2, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.


Art. 2
(Modifiche all'articolo 3 della l.r. 15/2008)

1. ................................................................................................
2. ................................................................................................
3. ................................................................................................
4. ................................................................................................
5. ................................................................................................

Nota relativa all'articolo 2
Il comma 1 modifica il comma 4 dell'art. 3, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.
Il comma 2 aggiunge il comma 4 bis all'art. 3, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.
Il comma 3 modifica il comma 5 dell'art. 3, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.
Il comma 4 sostituisce il comma 6 dell'art. 3, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.
Il comma 5 aggiunge il comma 6 bis all'art. 3, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.


Art. 3
(Modifiche all'articolo 6 della l.r. 15/2008)

1. ................................................................................................
2. ................................................................................................

Nota relativa all'articolo 3
Il comma 1 aggiunge il comma 2 bis all'art. 6, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.
Il comma 2 aggiunge il comma 3 bis all'art. 6, l.r. 26 giugno 2008, n. 15.


Art. 4
(Disposizioni transitorie)

1. In sede di prima applicazione, il Presidente dell'Assemblea legislativa regionale completa la rappresentanza del CREL così come integrata ai sensi dell'articolo 1 di questa legge entro sessanta giorni dall'entrata in vigore della stessa.

Art. 5
(Invarianza finanziaria)

1. Dall'applicazione di questa legge non derivano né possono derivare nuovi o maggiori oneri finanziari diretti a carico del bilancio della Regione e alla sua attuazione si provvede con le risorse umane, strumentali e finanziarie previste dalla legislazione vigente.

Art. 6
(Dichiarazione d'urgenza)

1. Questa legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione.